Lez.5 Corso Base JavaScript

Le Variabili in JavaScript

Le Variabili

Una variabile, la possiamo definire, come un contenitore che può essere usato per memorizzare dei dati.

Creazione di una Variabile

In JavaScript ci sono due modi per creare una variabile:
- il primo è mediante la clausola (var). Prima si crea la variabile con la clausola var poi si richiama la variabile dandogli un valore:
 var denominazioneVariabile;
 denominazioneVariabile = "valore"
- il secondo modo per creare una variabile è omettendo la dichiarazione della clausola var, perché JavaScript non prevede la dichiarazione obbligatoria delle variabili, perciò possiamo scrivere semplicemente:
 denominazioneVariabile = "valore"
Quindi in una variabile abbimo:
- il nome della variabile
- l'operatore di assegnazione (=)
- il valore assegnato.

Valore delle Variabili

I dati, o i contenuti delle varibili, possono assumere diversi valori:
- stringa di testo;
- valore numerico (intero o decimale);
- valore booleano (true/false);
- valore NULL;


Il valore può essere sia numerico o di tipo stringa:
- Se il valore è una stringa, il valore va racchiuso all'interno di doppi apici (") o apici singoli (')
- Se il valore della variabile è numerico, booleano o null, il valore non va racchiuso negli apici.


Ora faccimo un'osservazione.
Cosa succede se la stringa di per se contiene degli apici?
Ci sono due soluzioni:
- La prima è quella di invertire gli apici, ovvero se la stringa contiene apici doppi (") racchiuderla in apici singoli (') e viceversa.
- La seconda, quella più idonea, è quella di usare il carattere backslash.
Il carattere backslash deve precedere il carattere che potrebbe essere confuso da JavaScript, procedendo in questo modo se la stringa ha degli apici singoli:
 var miaStringa = 'Piove nell\'orto'                 
Il questo modo se gli apici sono doppi:
 var miaStringa = "Disse papà \"Vieni andiamo al parco\""
Usando il carattere backslash il carattere che potrebbe essere confuso da JavaScript viene semplicemente riportato a video e non interpretato da JavaScript.

Come deve essere il nome delle variabili

- Javascript è case-sensitive, questo significa che bisogna rispettare rigorosamente i caratteri, se sono maiuscoli o minuscoli e trascriverli esattamente così come sono scritti.
- non deve coincidere con una delle parole chiave del linguaggio
- non può iniziare con un numero
- non può contenere spazi
- non può contenere caratteri speciali come, ad esempio, il punto (.) ed il trattino (-).
Nel codice sotto abbiamo:
dichiarato una variabile con nome (numero) e alla variabile numero abbiamo assegnato il valore (10) e con document.write(numero); lo visualizziamo sullo schermo.

Il Codice:
<!DOCTYPE html>
<html lang="it">                     
 <head>			    
  <title>Le Variabili</title>
  <meta charset="utf-8">
 </head>
 <body>
  <script>
    var numero = 10;
    document.write(numero);
  </script>
 </body>                
</html>                    

Impostazione di più Variabili

Se si devono impostare più variabili è sufficiente separare le diverse variabili con una virgola (,)

Il codice sotto dice:
le variabili (a) (c) e (nome) le abbiamo assegnate senza valore, mentre alla variabile (b) gli abbiamo assegnato il valore 11

Il Codice:
<!DOCTYPE html>
<html lang="it">                     
 <head>			    
  <title>Le Variabili</title>
  <meta charset="utf-8">
 </head>
 <body>
  <script>
    var a, b = 11, c, nome; 
    document.write(b);
  </script>
 </body>                
</html>